Disturbi del Movimento

I disturbi del movimento comprendono il disturbo dello sviluppo della coordina­zione, il disturbo da movimento stereotipato e i disturbi da tic. Il disturbo dello svilup­po della coordinazione è caratterizzato da deficit dell'acquisizione e dell'esecuzione delle abilità motorie coordinate e si manifesta con goffaggine e lentezza o impreci­sione nello svolgimento delle abilità motorie che interferiscono con le attività della vita quotidiana. Il disturbo da movimento stereotipato viene diagnosticato quando un individuo presenta comportamenti motori ripetitivi, apparentemente intenziona­li e apparentemente afinalistici, come scuotere le mani, dondolarsi, battersi la testa, morsicarsi o colpirsi. I movimenti interferiscono con attività sociali, scolastiche o di altro tipo. Se i comportamenti sono autolesivi, questo dovrebbe essere specificato come parte della descrizione diagnostica. I disturbi da tic sono caratterizzati dalla presenza di tic motori o vocali, che sono movimenti stereotipati o vocalizzazioni im­provvisi, rapidi, ricorrenti e non ritmici. La durata, la presunta eziologia e il quadro clinico definiscono quale specifico disturbo da tic viene diagnosticato: disturbo di Tourette, disturbo persistente (cronico) da tic motori o vocali, disturbo transitorio da tic, disturbo da tic con altra specificazione e disturbo da tic senza specificazione. Il disturbo di Tourette viene diagnosticato quando l'individuo presenta tic motori e vocali multipli che si manifestano da almeno i anno e che hanno un decorso di oscil­lazioni sintomatologiche.

Vuoi essere informato sulle iniziative dell'Associazione?

CLICCA IL PULSANTE IN BASSO

Stampa Stampa | Mappa del sito
© ALPTCC Via del Gallitello nr.89 85100 Potenza