Valutazione Funzionale e Psicodiagnosi

Il programma di valutazione consta di  5 incontri della durata di 2 ore realizzati presso l’abitazione del nucleo  (2 incontri) e presso il Centro (tre incontri).  Durante la valutazione viene dedicata particolare attenzione al lavoro diretto con il bambino,alla osservazione del comportamneto, all'analisi funzionale ed al colloquio con tutte le figure di riferimento educativo. Gli operatori che si occuperanno dell'intervento sul bambino, dopo aver sperimentato le procedure ricevono dei feedback dal coordinatore dell'équipe sulle loro modalità di operative e sul loro stile di interazione con il bambino. La valutazione che non sostituisce, bensì integra, quella clinica e diagnostica fatta dalle competenti strutture sanitarie è costituita dai seguenti test, applicati in maniera funzionale ad ogni specifica situazione esaminata:

Valutazione funzionale:

  • PEP-3: valutazione profilo psicoeducativo
  • ABBLS-R: valutazione funzionale del bambino su aspetti cognitivi, comportamentali e comunicativi

Valutazione competenze cognitive:

  • Scale WECHSLER (a seconda dell’età WPPSI, WISC, WAIS): valutano l’intelligenza (Q.I.).

Valutazione stress genitoriale

  • PSI: valuta essenzialmente lo stress genitoriale e come i coniugi vivono il loro ruolo di genitori.
  • Valutazione degli stimoli che fungeranno da rinforzo:
  • SPA: viene stilata una lista di stimoli preferiti dal bambino ordinati dal più al meno gradito
  • intervista ai genitori o insegnanti su quali sono gli stimoli/attività/giochi preferiti dal soggetto;
  • osservazione progettata in un ambiente strutturato arricchito di stimoli;
  • osservazione naturalistica in una stanza da gioco;
  • elaborazione di una classifica di stimoli ordinati secondo il valore di preferenza.

Vuoi essere informato sulle iniziative dell'Associazione?

CLICCA IL PULSANTE IN BASSO

Stampa Stampa | Mappa del sito
© ALPTCC Via del Gallitello nr.89 85100 Potenza